fbpx

22.10.20

Notizie

Sostenibilità e innovazione: pioggia di euro dall’Ue per il Green Deal europeo

La crisi economica innescata dalla pandemia non sembra aver scalfito la volontà dell’Europa di proseguire nell’implementazione del Green Deal, anzi. Durante l’estate appena trascorsa, il Consiglio europeo ha raggiunto un accordo sulla proposta di piano di rilancio presentata dalla stessa Commissione. E poi, a settembre, la presidente Ursula Von Der Leyen ha ribadito che sostenibilità e digitale rimangono le linee guida del Recovery Plan. Il Parlamento europeo, dunque, ha approvato anche la sua posizione sulla proposta di legge climatica europea, chiedendo agli Stati membri uno sforzo maggiore sul taglio delle emissioni.

OBIETTIVI E ORIZZONTI. Il bando Green Deal europeo vuole dare impulso alla ripresa dalla crisi dettata dal Covid, trasformando le sfide sul fronte ambientale in opportunità di innovazione.

Da questo obiettivo principale, a cascata, ne derivano altri più specifici. Innanzitutto, si vuole rendere più pulita la produzione di energia elettrica, che al momento è responsabile del 75% dell’emissione dei gas serra all’intero dell’Unione Europea. Ciò significa potenziare soprattutto la diffusione delle energie rinnovabili e al contempo smettere di incentivare l’uso di combustibili fossili: sarà un problema soprattutto per i paesi dell’Est Europa, dove la diffusione delle energie rinnovabili è ancora limitata.

 

Un altro obiettivo importante sarà rendere più sostenibili quelle attività umane che consumano una grande quantità di energia o che producono una quota eccessiva di inquinamento: significa introdurre nuove regole per costruire o ristrutturare case e industrie in giro per l’Europa, rendere meno inquinanti i processi produttivi, potenziare i trasporti pubblici e su rotaia, promuovere la biodiversità, rendere ancora più diffusa l’economia circolare e riservare una quota stabilita dei fondi europei per iniziative sostenibili.

 

IL “GREEN DEAL EUROPEO”. All’atto pratico, il Green Deal sarà una “strategia”, cioè una serie di misure di diversa natura – fra cui soprattutto nuove leggi e investimenti – che saranno realizzate nei prossimi trent’anni. Al momento la Commissione ha pianificato i primi due anni. Secondo indiscrezioni, il bando che finanzia un miliardo di euro dovrebbe essere l’ultimo nel quadro di Horizon 2020, ma anche il più corposo.

Homepage > Notizie > Notizie > Sostenibilità e innovazione: pioggia di euro dall’Ue per il Green Deal europeo
Newsletter

Vuoi ricevere la nostra newsletter e rimanere aggiornato sulle nostre pubblicazioni?