fbpx

21.10.21

Notizie

Credito d’imposta teatro e spettacoli: domande per il bonus fino al 15 novembre

Approvati i criteri e le modalità per usufruire del credito d’imposta a favore delle imprese che effettuano attività teatrali e spettacoli dal vivo.

Il limite entro cui presentare domanda è il 15 novembre ed è possibile farlo utilizzando sistemi digitali introdotti dal decreto Sostegni e tramite la compilazione di un modello predisposto per la comunicazione delle spese relative alle attività teatrali e agli spettacoli dal vivo.

Dopo aver ricevuto le comunicazioni delle spese ammissibili che riportano il credito teorico spettante alle imprese, l’Agenzia delle Entrate determinerà la quota percentuale della sovvenzione effettivamente fruibile, in rapporto alle risorse disponibili. La percentuale, inoltre, sarà resa nota con successivo provvedimento ed entro il 25 novembre 2021. La somma assegnata è utilizzabile nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta di sostenimento della spesa oppure in compensazione tramite il modello F24.

Gli esercenti con crediti superiori a 150mila euro dovranno aspettare l’esito dei controlli antimafia. In questo caso, se dalle verifiche non emergono impedimenti, scatta l’autorizzazione all’utilizzo della somma.

Importante: il tax credit non concorre alla formazione del reddito rilevante per le imposte sui redditi e del valore della produzione ai fini dell’imposta regionale sulle attività produttive, e non rileva ai fini del rapporto tra l’ammontare dei ricavi e altri proventi che concorrono a formare il reddito d’impresa o che non vi concorrono in quanto esclusi nell’ammontare complessivo di tutti i ricavi e proventi.

Per quanto riguarda la copertura finanziaria dell’agevolazione fiscale, la legge fissa il limite complessivo di spesa nella misura di 10 milioni di euro nel 2021.

IL BONUS. La misura riconosce un credito d’imposta quale contributo straordinario ai soggetti che operano nel comparto e che hanno subito nel 2020 una riduzione del fatturato di almeno il 20% rispetto al 2019. L’indennizzo è pari al 90% delle spese sostenute nello scorso anno e spetta anche se le attività sopra indicate hanno avuto luogo tramite l’utilizzo di sistemi digitali per la trasmissione di opere dal vivo, quali rappresentazioni teatrali, concerti, balletti.

 

Homepage > Notizie > Notizie > Credito d’imposta teatro e spettacoli: domande per il bonus fino al 15 novembre
Newsletter

Vuoi ricevere la nostra newsletter e rimanere aggiornato sulle nostre pubblicazioni?