fbpx

09.12.21

Notizie

Addio plastica: contributi per le imprese che riducono

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto legislativo dell’8.11.21 n. 196, con cui attua la direttiva Ue, si promuove ufficialmente l’utilizzo di plastica riciclata idonea al diretto contatto alimentare nelle bottiglie per bevande.

Il decreto si applica tanto ai prodotti in plastica monouso, quanto ai prodotti in plastica oxo-degradabile, nonché agli attrezzi da pesca contenenti plastica.

GLI INCENTIVI ALLE IMPRESE. Al fine di promuovere l’acquisto e l’utilizzo di materiali e prodotti alternativi a quelli in plastica monouso, è previsto un contributo, sotto forma di credito d’imposta, nel limite massimo complessivo di 3 milioni di euro per ciascuno degli anni 2022, 2023 e 2024, a tutte le imprese che acquistano e utilizzano prodotti riutilizzabili o realizzati in materiale biodegradabile e compostabile.

Il credito d’imposta spetta nella misura del 20% delle spese sostenute e documentate per i citati acquisti ed è riconosciuto fino all’importo massimo annuale di 10mila euro per ciascun beneficiario. Inoltre, è utilizzabile esclusivamente in compensazione. Il credito d’imposta non concorre alla formazione del reddito d’impresa né della base imponibile dell’imposta regionale sulle attività produttive.

CRITERI DI ACCESSO. La definizione dei criteri e delle modalità di applicazione e di fruizione del contributo, assegnando criteri di priorità ai prodotti monouso destinati a entrare in contatto con alimenti, viene demandata ad apposito decreto ministeriale da adottare, entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della presente disposizione, dal Ministro della transizione ecologica di concerto con il Ministro dello sviluppo economico e con il Ministro dell’economia e delle finanze.

Homepage > Notizie > Notizie > Addio plastica: contributi per le imprese che riducono
Fondo Impresa FemminileL'incentivo nazionale che sostiene la nascita e il consolidamento delle imprese guidate da donne

APERTURA TERMINI PER LA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA
- 5 MAGGIO 2022 PER LE NUOVE IMPRESE
- 24 MAGGIO 2022 PER LE IMPRESE GIA' COSTITUITE
Newsletter

Vuoi ricevere la nostra newsletter e rimanere aggiornato sulle nostre pubblicazioni?