19.03.24

Notizie

Agritech: avviso sul sito della Fondazione Enea Tech e Biomedical

Spinta all’Agritech con un investimento di ben 40 milioni di euro per contribuire all’”emancipazione” delle tecnologie di evoluzione assistita e della nutrizione.  A pubblicare il bando con tutti i dettagli è la Fondazione Enea Tech e Biomedical, realtà che si occupa di investimenti nel trasferimento tecnologico, nella ricerca biomedica e nello sviluppo industriale.

Nello specifico, la call to action relativa al settore Agritech riguarda l’innovazione in agricoltura, la zootecnia di precisione, la trasformazione di prodotti agricoli, l’economia circolare e la nutrizione, con focus sulla dieta mediterranea, rivolgendosi a start up, pmi e spin off universitari.

Come si evince dalla comunicazione pubblicata nel sito delle Fondazione, questa «valuterà singolarmente le iniziative candidate e potrà intervenire attraverso investimenti in equity/quasi equity, con un apporto di capitale compreso tra 500mila e 5milioni di euro».

SOGGETTI AMMISSIBILI. Sono invitati a partecipare all’Avviso le start up, anche innovative, compresi gli spin off industriali; le Piccole e medie imprese, anche in questo caso innovative; gli spin off universitari.

TIPOLOGIE E AMBITI DI INTERVENTO. Relativamente ai settori di intervento, verranno supportate le iniziative progettuali rientranti nei seguenti ambiti di intervento: innovazione nell’agricoltura, zootecnia di precisione e trasformazione dei prodotti agricoli; innovazioni per l’economia circolare; nutrizione e dieta mediterranea.

Occorre, altresì, che le realtà in questione abbiano ad oggetto:

  • lo sviluppo e l’applicazione di metodi avanzati, algoritmi e approcci di apprendimento automatico basati su intelligenza artificiale e machine learning per l’integrazione dei dati di campo o di stalla acquisiti mediante sensoristica (realtà a terra);
  • l’applicazione di nuovi approcci e strumenti per comprendere il ruolo del genoma, con particolare riferimento alle Tecniche di Evoluzione Assistita, nella diagnosi per il benessere, la riduzione dei farmaci e dei fitofarmaci e il miglioramento delle produzioni;
  • sviluppo e applicazione di soluzioni avanzate di smart recognition all’agricoltura e zootecnia;
  • l’applicazione di soluzioni digitali per prevenire l’insorgere di fitopatie;
  • la gestione e l’elaborazione dei dati associati al sequenziamento genomico;
  • lo sviluppo e l’applicazione di metodi avanzati di tracciabilità e rintracciabilità mediante l’analisi biochimica degli elementi della materia prima e del prodotto;
  • lo sviluppo e l’applicazione di metodi avanzati di produzione di bioplastiche che garantiscono l’origine animale o vegetale della materia prima;
  • l’applicazione di tecnologie avanzate per il miglioramento nutrizionale e la funzionalizzazione degli alimenti;
  • l’applicazione di sistemi per la valorizzazione e il riciclo dei rifiuti e dei sottoprodotti della produzione e trasformazione agricola.

 

Fonte: Fondazione Enea Tech e Biomedical
Foto di Towfiqu barbhuiya su Unsplash.
Homepage > Notizie > Notizie > Agritech: avviso sul sito della Fondazione Enea Tech e Biomedical