fbpx

19.03.21

Notizie

Investimenti nell’agroalimentare grazie al Fondo “Agritech&Food”

Si chiama “Agritech&Food” ed è la nuova misura presentata dal Fondo italiano d’investimento e dedicata al settore agroalimentare italiano. L’obiettivo è rendere la filiera più grande, più tecnologica e più resiliente.

A disposizione ci sono circa 700 milioni di euro, da investire in un’ottica di medio e lungo periodo. Nel dettaglio, la misura prevede un focus strategico sui segmenti più all’avanguardia e con maggiore potenziale di sviluppo come precision farming, sementi, chimica verde per l’agricoltura, tecnologie per la produzione di bio-energy, prodotti agricoli e relativi processi di trasformazione industriale, e-commerce.

E in effetti il fondo Agritech&Food si materializza in un momento in cui il settore agroalimentare si trova a sostenere numerose sfide e in cui il recupero di efficienza operativa e la sostenibilità giocano un ruolo cruciale. Non di meno, nel giro di un ventennio, calcolato su un lasso temporale che va dal 2010 al 2030, a livello mondiale il fabbisogno di cibo è destinato ad aumentare del 50%.

In particolare, sono tre le sfide che impattano sul settore agricolo e di conseguenza su quello agroalimentare: il cambiamento climatico; l’utilizzo efficiente dell’acqua per le attività agricole; l’efficienza in agricoltura, ovvero smart-agricolture.

Duplice il risultato: puntando sull’innovazione del settore agroalimentare, il Fondo Italiano potrà contribuire attivamente al raggiungimento di alcuni Obiettivi di Sviluppo Sostenibile individuati dall’ONU, tra cui la buona occupazione e crescita economica ed il consumo e la produzione responsabili.

 

Homepage > Notizie > Notizie > Investimenti nell’agroalimentare grazie al Fondo “Agritech&Food”
Newsletter

Vuoi ricevere la nostra newsletter e rimanere aggiornato sulle nostre pubblicazioni?