02.07.24

Notizie

Automotive: verso la sostenibilità con Ecobonus Retrofit

Al via le prenotazioni dei contributi per l’acquisto e installazione di impianti di alimentazione a Gpl o metano omologati e installati su veicoli di categoria M1 con classe ambientale non inferiore a Euro 4.

Si tratta del beneficio “Ecobonus Retrofit”, che permette di usufruire di un eco-incentivo del valore complessivo di 400 euro per gli impianti Gpl e 800 euro per quelli a metano. Si tratta di agevolazioni che le persone fisiche beneficeranno direttamente poiché è l’installatore che prenota il contributo sulla piattaforma ministeriale.

Le risorse sono ripartite come segue: una quota pari al 60% è riservata alla concessione dei contributi a coloro che installano impianti di alimentazione a metano; una quota pari al 40% è riservata alla concessione dei contributi a coloro che installano impianti di alimentazione a Gpl.

Le imprese costruttrici o importatrici degli impianti di alimentazione a Gpl o metano, inoltre, sono chiamate a rimborsare all’installatore, su esplicita indicazione dello stesso, l’importo del contributo e, per l’esercizio in cui si provvede all’aggiornamento della carta di circolazione del veicolo, recuperano tale importo quale credito di imposta.

In caso di accertata indebita fruizione totale o parziale del contributo per il verificarsi del mancato rispetto delle condizioni previste, è disposta la revoca del credito d’imposta.

Homepage > Notizie > Notizie > Automotive: verso la sostenibilità con Ecobonus Retrofit