fbpx

21.07.21

Notizie

Ponti e viadotti in sicurezza: in Gazzetta Ufficiale il decreto da 1,15 miliardi per province e città metropolitane

Al via l’erogazione di fondi per province e città metropolitane con cui sarà possibile realizzare interventi di messa in sicurezza di ponti e viadotti presenti sulla rete viaria di loro competenza.

Si tratta di un miliardo e 15 milioni di euro spendibili nel triennio 2021-2023 facenti capo al decreto del Ministero delle Infrastrutture del 7 maggio 2021, adesso in Gazzetta Ufficiale. Grazie a questa nuova tranche di fondi, dal 2018 a oggi il ministero ha stanziato per la causa oltre 6 miliardi di euro.

I fondi andranno non solo alla messa in sicurezza e alla costruzione di nuovi ponti, ma anche ad attività complementari. Oltre agli interventi cardinali, il decreto permette anche tutta una serie di attività a corollario come il censimento, la classificazione del rischio e la verifica della sicurezza; la progettazione, la direzione lavori, il collaudo e i controlli in corso di esecuzione e finali.

A queste attività si aggiungono pure altre spese tecniche necessarie per la realizzazione di ponti e viadotti come rilievi, accertamenti, indagini, allacci, accertamenti di laboratorio e tanto altro.

Nonostante il decreto contenga già il riparto tra province e città, il ministero ha stabilito però che il trasferimento delle risorse sarà effettuato sulla base del Programma triennale 2021 – 2023 che gli enti dovranno presentare al Ministero delle infrastrutture e che dovrà contenere un elenco dettagliato degli interventi da realizzare.

Homepage > Notizie > Notizie > Ponti e viadotti in sicurezza: in Gazzetta Ufficiale il decreto da 1,15 miliardi per province e città metropolitane
Newsletter

Vuoi ricevere la nostra newsletter e rimanere aggiornato sulle nostre pubblicazioni?