fbpx

20.01.23

Notizie

Turismo: in Manovra 2023 fondi per impianti di risalita e snow farming

Incentivare l’offerta turistica degli impianti e garantire maggior sicurezza: è questo il duplice scopo del Fondo di ammodernamento, sicurezza e dismissione impianti di risalita e di innevamento istituito dalla Manovra 2023 e che presenta una importante dotazione finanziaria.

 

Si procede a “scaglioni” per giungere ai massimi standard. Il 2023, infatti, parte con 30 milioni di euro, per poi diventare 50 milioni nel 2024, 70 milioni nel 2025. Si pensa già al 2026, quando il Fondo si “svuota” un po’, tornando a essere composto da 50 milioni di euro.

 

SOGGETTI BENEFICIARI. A potere accedere al Fondo sono le imprese esercenti attività di risalita a fune e innevamento, già insistenti nei territori montani e nei comprensori sciistici nonché di innevamento artificiale, dismettendo impianti non utilizzati od obsoleti, e garantire più elevati standard di sicurezza.

 

Spazio anche all’innovativo “Snow farming”, cioè la nuova tecnica di conservazione della neve sostenibile e pratica. Lo Stato, infatti, ha previsto un milione di euro per ciascun anno, dal 2023 al 2026, da dedicare a quanti sviluppano progetti di congelamento della neve, alla luce soprattutto dei cambiamenti climatici ormai in atto.

Homepage > Notizie > Notizie > Turismo: in Manovra 2023 fondi per impianti di risalita e snow farming
Newsletter

Vuoi ricevere la nostra newsletter e rimanere aggiornato sulle nostre pubblicazioni?