fbpx

22.06.21

Notizie

Banca della Terra: la regione Siciliana apre il secondo bando 2021 per l’assegnazione di oltre 400 ettari

La Regione Siciliana ha individuato una serie di terreni da affidare in concessione per almeno 20 anni  a imprenditori agricoli e giovani agricoltori under 41 con l’obiettivo di rafforzare le opportunità occupazionali e di reddito delle aree rurali, procedere alla valorizzazione del patrimonio agricolo forestale e della biodiversità.

Si tratta dell’affidamento, tramite apposito bando, dei terreni agricoli appartenenti alla Banca della Terra di Sicilia. In buona sostanza, il bando vuole favorire l’imprenditoria giovanile nel settore agricolo valorizzando il patrimonio agricolo-forestale regionale tramite un suo uso produttivo. Sono 449 gli ettari che saranno affidati attraverso il bando, 419 patrimonio dell’amministrazione regionale e 30 di proprietà delle Asp. Con il primo bando sono già stati assegnati 430 ettari a 12 aziende agricole guidate da altrettanti imprenditori under 41.

BANCA DELLA TERRA, DI CHE SI TRATTA. L’Albo della Terra di Sicilia è stato istituito nel 2014 al fine di rafforzare le opportunità occupazionali e di reddito delle aree rurali, per procedere alla valorizzazione del patrimonio agricolo forestale regionale ed in particolare i terreni di proprietà pubblica, le aree incolte e abbandonate, favorire l’imprenditoria giovanile valorizzando i terreni attraverso un loro uso produttivo.

TERRENI DA ASSEGNARE. Il bando prevede la concessione in uso per almeno venti anni rinnovabile su richiesta da presentare entro sei mesi dalla scadenza della stessa. Sono inclusi nell’Albo della Banca della Terra terreni e immobili dell’Ente di Sviluppo Agricolo, del demanio forestale, dell’Assessorato regionale dell’agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea e degli enti sottoposti a tutela e vigilanza dello stesso, di soggetti pubblici e privati che li mettono a disposizione all’Amministrazione regionale.

CHI PUO’ PARTECIPARE AL BANDO. Possono partecipare al bando (il cui termine ultimo è il 18 agosto 2021) sia in forma singola che associata, i giovani under 41, residenti da almeno un anno nella Regione Siciliana che intendano valorizzare i terreni loro affidati attraverso progetti di sviluppo innovativi. Sono ammessi sia i giovani che intendono avviare per la prima volta un progetto di sviluppo nel settore agricolo, sia soggetti che si occupano già di un’azienda agricola (da non più di 5 anni alla data di scadenza del bando) e che intendono ampliare la base aziendale e la consistenza territoriale della propria realtà imprenditoriale.

Homepage > Notizie > Notizie > Banca della Terra: la regione Siciliana apre il secondo bando 2021 per l’assegnazione di oltre 400 ettari
Fondo Impresa FemminileL'incentivo nazionale che sostiene la nascita e il consolidamento delle imprese guidate da donne

APERTURA TERMINI PER LA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA
- 5 MAGGIO 2022 PER LE NUOVE IMPRESE
- 24 MAGGIO 2022 PER LE IMPRESE GIA' COSTITUITE
Newsletter

Vuoi ricevere la nostra newsletter e rimanere aggiornato sulle nostre pubblicazioni?