fbpx

05.11.21

Notizie

Edilizia, il Superbonus 110% nella legge di Bilancio 2022

La Manovra 2022 ha già dettagli gli assetti dell’economia nazionale per i prossimi dodici mesi, tra vecchie conferme e novità. Il settore dell’ edilizia, tra tutti, presenta un’agevolazione che, a partire c’è stata un pò, ma che presenta vantaggi notevoli su diversi fronti. Si tratta del Superbonus 110%, la misura che sta permettendo agli edifici nazionali di riavere nuova vita e ai lavoratoti del settore di far girare l’economia dopo lo stallo della pandemia.

SUPERBONUS 110%. L’agevolazione sarà estesa al 2022, anche se con scadenze differenziate a seconda della tipologia di beneficiario.

Se a richiedere gli interventi sono persone fisiche su edifici unifamiliari, sarà possibile ricorrere al Superbonus 110% fino al 31 dicembre 2022 per coloro che, entro il 30 settembre 2021 hanno comunicato la data di inizio lavori. In tutti gli altri casi, il termine ultimo per concludere i lavori per beneficiare dell’agevolazione è il 30 giugno 2022.

Nel caso in cui, invece, gli interventi sono effettuati dai condomini e dalle persone fisiche proprietarie uniche o in comproprietà di edifici composti da 2 a 4 unità immobiliari, sarà possibile usufruire del Superbonus 110% fino al 31 dicembre 2025. Dal 2014, tuttavia, parte uno scarto: la maxi detrazione resterà al 110% sulle spese sostenute fino al 31 dicembre 2023, riducendosi al 70% per le spese sostenute nel 2024 e al 65% per le spese sostenute nel 2025.

Per gli interventi effettuati dagli Iacp e dalle cooperative edilizie, la scadenza della misura è prevista per il 31 dicembre 2023, a condizione che al 30 giugno dello stesso anno siano stati già ultimati lavori per una percentuale di completamento dell’intervento complessivo pari almeno al 60%.

Homepage > Notizie > Notizie > Edilizia, il Superbonus 110% nella legge di Bilancio 2022
Fondo imprese creativeL’incentivo nazionale che finanzia i progetti nel settore culturale e creativo

Il Fondo imprese creative finanzia progetti fino a 500.000 euro finalizzati alla creazione, allo sviluppo e al consolidamento delle imprese creative.

L’incentivo è rivolto alle micro, piccole e medie imprese, già costituite o di nuova costituzione, con sede in tutte le regioni italiane.

 

Vuoi conoscere le modalità di compilazione ed invio della domanda?

Newsletter

Vuoi ricevere la nostra newsletter e rimanere aggiornato sulle nostre pubblicazioni?