fbpx

25.05.22

Notizie

Fondo nuove competenze: le possibili novità del decreto attuativo

C’è la seria intenzione da parte del Governo di puntare sulla riqualificazione aziendale, attingendo dalle risorse del programma europeo “React Eu”, che pare dover essere rifinanziato.

Dalle prime indiscrezioni, infatti, sul tavolo delle trattative c’è la rimodulazione del finanziamento che nel 2021 copriva al 100% i costi retributivi e contributivi delle ore dedicate alla formazione, con l’obiettivo di  soddisfare le richieste di un maggior numero di aziende.

Diverse le novità al vaglio degli esperti. Si parla, infatti, di una retribuzione oraria  durante la formazione  finanziata fino al  70-75% del totale; di contributi previdenziali e assistenziali delle ore destinate alla formazione rimborsati al 100%; ma anche di controlli su qualità ed efficacia dei programmi formativi; di gestione affidata ai  Fondi paritetici interprofessionali, se presenti, oppure agli  enti accreditati a livello nazionale o regionale, non più direttamente ai datori di lavoro; infine priorità a percorsi di riqualificazione nell’ambito delle competenze digitali e sulla sostenibilità.

Dulcis in fundo, dal Ministero si avanza la proposta di una possibile premialità per le aziende che stipulano accordi collettivi di riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario o che prevedano nuove modalità di partecipazione dei lavoratori nell’impresa. Ma la partita è ancora aperta.

Homepage > Notizie > Notizie > Fondo nuove competenze: le possibili novità del decreto attuativo
Fondo imprese creativeL’incentivo nazionale che finanzia i progetti nel settore culturale e creativo

Il Fondo imprese creative finanzia progetti fino a 500.000 euro finalizzati alla creazione, allo sviluppo e al consolidamento delle imprese creative.

L’incentivo è rivolto alle micro, piccole e medie imprese, già costituite o di nuova costituzione, con sede in tutte le regioni italiane.

 

Vuoi conoscere le modalità di compilazione ed invio della domanda?

Newsletter

Vuoi ricevere la nostra newsletter e rimanere aggiornato sulle nostre pubblicazioni?