fbpx

16.06.22

Notizie

Esterometro forfettari: dal 1° luglio si passa al sistema SDI

L’esterometro va in pensione a partire dal primo luglio 2022, data in cui entra a regime l’obbligo di fatturazione elettronica anche per i forfettari, estendendosi pure alle operazioni estere.

 

Dunque, le partite Iva chiamate a questo adempimento devono inviare i dati sulle operazioni del secondo trimestre 2022 con soggetti esteri entro il 31 luglio, che tuttavia slitta al 22 agosto in considerazione della pausa fiscale estiva.

 

Poi si passa alla stessa infrastruttura su cui transitano le fatture elettroniche, che dal 1° luglio coinvolge anche i contribuenti forfettari con ricavi o compensi oltre i 25mila euro.

 

Si tratterà, comunque, dell’ultimo invio trimestrale per l’esterometro così come lo conosciamo. Dal primo luglio, infatti, verrà sostituito dal sistema SDI, valido anche per le operazioni transfrontaliere.

 

Con il nuovo esterometro, e cioè con il passaggio al sistema SDI, bisognerà trasmettere le operazioni attive entro 12 giorni e quelle passive entro il 15esimo giorno successivo alla ricezione della fattura, passando così da una comunicazione trimestrale ad una trasmissione telematica per singola operazione.

Homepage > Notizie > Notizie > Esterometro forfettari: dal 1° luglio si passa al sistema SDI
Fondo imprese creativeL’incentivo nazionale che finanzia i progetti nel settore culturale e creativo

Il Fondo imprese creative finanzia progetti fino a 500.000 euro finalizzati alla creazione, allo sviluppo e al consolidamento delle imprese creative.

L’incentivo è rivolto alle micro, piccole e medie imprese, già costituite o di nuova costituzione, con sede in tutte le regioni italiane.

 

Vuoi conoscere le modalità di compilazione ed invio della domanda?

Newsletter

Vuoi ricevere la nostra newsletter e rimanere aggiornato sulle nostre pubblicazioni?