fbpx

10.01.23

Notizie

Bonus mobili 2023: sale a 8mila euro il tetto dell’agevolazione

Arriva a 8mila euro (dai 5mila del 2022) il valore del Bonus mobili con la Manovra 2023. Attenzione, però: si tratta di un’occasione che va colta al volo perché, già nel 2024, il valore scenderà nuovamente a 5mila euro.

L’AGEVOLAZIONE. Il bonus consiste in una detrazione Irpef del 50% (a valere sulla dichiarazione dei redditi) delle spese sostenute per l’acquisto di mobili e elettrodomestici, calcolata su un ammontare complessivo non superiore, solo per il 2023, a 8milaeuro.

La detrazione vale per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione. La detrazione del 50% si ottiene indicando le spese sostenute nella dichiarazione dei redditi, quindi mediante il modello 730 0 modello redditi persone fisiche, e spetta al contribuente che usufruisce della detrazione per le spese di intervento di recupero del patrimonio edilizio.

I BENEFICIARI. Tutti coloro che hanno restaurato casa e interessa solo per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+, come detto sopra, ma anche alla classe A per i forni; alla classe E per le lavatrici, le lavasciugatrici e le lavastoviglie; alla classe F per i frigoriferi e i congelatori, per le apparecchiature per le quali sia prevista l’etichetta energetica.

Homepage > Notizie > Notizie > Bonus mobili 2023: sale a 8mila euro il tetto dell’agevolazione
Newsletter

Vuoi ricevere la nostra newsletter e rimanere aggiornato sulle nostre pubblicazioni?