fbpx

01.10.21

Notizie

Bonus pubblicità 2021: da oggi è possibile accedere al credito d’imposta

Ancora valido l’accesso al Bonus pubblicità 2021: si apre oggi un ulteriore sportello per inviare la “comunicazione per l’accesso al credito d’imposta” relativo al solo anno 2021. Di fatto, però, altro non è che lo slittamento dell’opportunità mancata nel periodo compreso tra il primo e il 30 settembre 2021. Facile chiedersi che fine facciano adesso le comunicazioni telematiche trasmesse tra il primo ed il 31 marzo 2021. Keep calm: restano comunque valide e il calcolo per la determinazione del credito d’imposta sarà automaticamente effettuato sulla base delle intervenute disposizioni normative relative al 2021.

La disciplina è stata aggiornata lo scorso 24 settembre con tutte le istruzioni per la domanda del bonus, specificando che:

  • la comunicazione per l’accesso al credito d’imposta è presentata dal 1° al 31 ottobre 2021 ed è valida per tutto il 2021. Le comunicazioni trasmesse nel periodo compreso tra il 1° e il 31 marzo 2021 restano comunque valide e il relativo credito d’imposta richiesto, determinato a marzo con i criteri di calcolo allora previsti, sarà rideterminato con i nuovi criteri previsti per l’anno 2021;
  • in base alle modifiche effettuate dal Decreto Sostegni bis, per il 2021 e 2022 il bonus viene riconosciuto nella misura del 50% del valore degli investimenti effettuati sui giornali quotidiani e periodici, anche on line, e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali e nazionali, analogiche o digitali, non partecipate dallo Stato.

Il limite massimo di spesa è individuato in 90 milioni di euro per ciascuno degli anni 2021 e 2022.

Il beneficio è così suddiviso:

  • 65 milioni di euro per gli investimenti pubblicitari effettuati sui giornali quotidiani e periodici, anche online;
  • 25 milioni di euro per gli investimenti pubblicitari effettuati sulle emittenti televisive e radiofoniche locali e nazionali, analogiche o digitali, non partecipate dallo Stato.

Con tali disposizioni il Legislatore ha inteso allineare la disciplina sugli investimenti pubblicitari, tanto che questi siano fatti sulle emittenti radiofoniche e televisive, quanto sui giornali, ripristinando così il parallelismo tra i settori stampa e radiotelevisivo, che ha caratterizzato fino a un passato recente la misura in argomento.

Leggi anche i nostri contributi su “Bonus pubblicità: requisiti e comunicazione preventiva”“Bonus pubblicità: la dichiarazione sostitutiva degli investimenti effettuati” .

Homepage > Notizie > Notizie > Bonus pubblicità 2021: da oggi è possibile accedere al credito d’imposta
Newsletter

Vuoi ricevere la nostra newsletter e rimanere aggiornato sulle nostre pubblicazioni?