fbpx

08.10.21

Notizie

Edilizia scolastica: in arrivo 4 miliardi di euro per nido e infanzia

Si prospettano tempi prosperosi per il settore edile. Il Piano di azione nazionale pluriennale per la promozione del Sistema integrato di educazione e istruzione per i bambini tra gli 0 e i 6 anni rappresenta, infatti, un’opportunità unica per un cambiamento significativo nell’edilizia scolastica:  4,6 miliardi di euro verranno investiti per la costruzione, riqualificazionemessa in sicurezza degli edifici per l’offerta educativa prescolare di asili nido e scuole dell’infanzia.

Il Piano, che insiste nel quinquennio 2021-2025, stabilisce che ciascuna Regione e Provincia autonoma assegni una quota del contributo statale annuale non inferiore al 7% agli interventi di formazione continua in servizio del personale educativo e docente e promozione dei coordinamenti pedagogici territoriali.

Inoltre, dovrà essere prevista l’assegnazione di una quota del contributo statale annuale, in questo caso non inferiore al 10%, agli interventi per nuove costruzioni, ristrutturazione edilizia, restauro e risanamento conservativo, riqualificazione funzionale ed estetica, messa in sicurezza meccanica e in caso di incendio, risparmio energetico e fruibilità di stabili di proprietà delle amministrazioni pubbliche, spese di gestione, in quota parte, dei servizi educativi per l’infanzia e delle scuole dell’infanzia, in considerazione dei loro costi e della loro qualificazione.

Leggi anche Bonus edilizi 2021: come aggiudicarsi le detrazioni anche se le opere sono incomplete

Edilizia, contributi per il caro materiali nel Fondo da 100 milioni

Homepage > Notizie > Notizie > Edilizia scolastica: in arrivo 4 miliardi di euro per nido e infanzia
Fondo Impresa FemminileL'incentivo nazionale che sostiene la nascita e il consolidamento delle imprese guidate da donne

SVILUPPO DI IMPRESE FEMMINILI GIÀ COSTITUITE

SAVE THE DATE

APERTURA SPORTELLO PER LA COMPILAZIONE: 24 MAGGIO
APERTURA SPORTELLO PER LA PRESENTAZIONE: 7 GIUGNO
Newsletter

Vuoi ricevere la nostra newsletter e rimanere aggiornato sulle nostre pubblicazioni?